Tradizione Birraria

Specialità Birrarie

News

Galleria

Fans

Condizioni generali di vendita di Kulmbacher Brauerei AG

I. Generalità
Queste condizioni valgono per ogni rapporto commerciale con noi, anche nei casi in cui non sono espressamente oggetto del singolo affare, salvo diverso accordo scritto.

II. Condizioni di fornitura
Il trasporto della merce avviene a rischio del cliente, a meno che non venga effettuato per mezzo di nostri autoveicoli. Il rischio si considera trasferito a completamento del carico. Ci riserviamo di effettuare consegne parziali.

III. Condizioni di pagamento
La vendita avviene nel rispetto dei prezzi di vendita giornalieri da noi stabiliti. Le fatture devono essere pagate dal cliente al momento del ricevimento delle stesse e senza detrazioni, salvo diverso accordo scritto.
Gli estratti conto rilasciati sono considerati approvati se il cliente non vi si oppone entro quattro settimane dalla data dell'estratto conto. All’inizio del termine della scadenza faremo presente al cliente per iscritto che, scaduto il termine, il suo silenzio sarà considerato come appovazione dell'estratto conto.
Siamo autorizzati a utilizzare i pagamenti a nostra discrezione come estinzione di debiti commerciali, di crediti concessi, di interessi arretrati o di altri crediti. Il cliente rinuncia al diritto di decisioni ai sensi dell'art. 366 BGB (C.C. tedesco).

IV. Riserva di proprietà
Fino al pagamento completo del prezzo d'acquisto e di qualsiasi altro credito dovuto, la merce consegnata rimane di nostra proprietà.
Tuttavia, il cliente è autorizzato a rivendere la merce nel corso ordinario degli affari - ma solo finché non ci opponiamo. I crediti emergenti da eventuali rivendite ci sono ceduti con la loro costituzione. Siamo autorizzati a comunicare la cessione all'acquirente del cliente, alla cui identificazione il cliente è obbligato, e a far valere il credito ceduto in nome proprio.
Se le condizioni d'acquisto del soggetto terzo contengono una limitazione della facoltà di cessione oppure se la cessione del credito viene subordinata al consenso, il suo consenso scritto deve esserci presentato prima della consegna. Comunque, nel caso in cui la consegna abbia luogo, siamo autorizzati in modo irrevocabile a riscuotere, a nome e per conto del cliente, il credito generato dalla cessione della merce soggetta a riserva di proprietà. Il cliente dunque impartisce al soggetto terzo, in modo irrevocabile, un ordine di pagamento a nostro favore.
Se il valore realizzabile di una delle garanzie a noi spettanti supera i nostri crediti di oltre il 20 percento, su richiesta svincoleremo le garanzie eccedenti. In caso di più garanzie, la scelta delle medesime sarà a nostra discrezione. Siamo inoltre autorizzati a rinunciare alle garanzie per intero o in parte.

V. Garanzia e risarcimento danni

I vizi quantitativi devono essere segnalati per iscritto immediatamente dopo il ricevimento della spedizione, i vizi qualitativi entro 8 giorni dal ricevimento. In primo luogo, la garanzia si limita a una sostituzione del bene. Se la sostituzione del bene fallisce, al cliente spetta, a sua scelta, il diritto alla riduzione del prezzo d'acquisto o l'annullamento del contratto. Altri diritti di garanzia sono esclusi. Eventuali contestazioni in merito a vizi e/o altro non conferiscono al cliente alcun diritto di compensazione o ritenzione, a meno che la legittimità della richiesta non sia indiscussa o stabilita legalmente in modo definitivo.
Per quanto riguarda le merci che vengono consegnate su richiesta del cliente nonostante il pericolo di gelo, non si assume alcuna garanzia di conservabilità.
Siamo responsabili del risarcimento danni, indipendentemente dalla causa, solo in caso di dolo o di colpa grave. Siamo responsabili anche se lediamo in modo colposo un obbligo essenziale del contratto. L'entità della responsabilità - eccetto in caso di dolo - è limitata al danno tipico prevedibile. Rimangono intatti la responsabilità legale per danno fisico e i diritti del cliente stabiliti dalla legge sulla responsabilità per danno da prodotti.

VI. Vuoti
Tutti i vuoti a rendere (fusti, casse, bottiglie ecc.) rimangono di nostra proprietà nonostante il pagamento di una cauzione. Dopo lo svuotamento devono essere immediatamente restituiti; non è consentito un altro utilizzo. Il diritto al ritiro del vuoto e al rimborso della cauzione non può più essere ceduto dopo lo svuotamento del contenitore. Fino alla restituzione il cliente si assume il rischio relativo alla perdita e al danneggiamento, anche per cause di forza maggiore.
Siamo obbligati a riprendere solo le casse con i tipi di bottiglie previsti per le stesse e da noi forniti (cosiddetti vuoti a rendere assortiti).
A nostra discrezione, il cliente deve sostituire i vuoti smarriti con altri dello stesso valore oppure deve versare il rispettivo prezzo di sostituzione corrente meno una cifra forfettaria del 20% come risarcimento "nuovo per il vecchio".

VII. Articoli pubblicitari
Boccali e bicchieri con il nostro logo non devono essere usati per la mescita di birre di terzi e di bevande analcoliche.

VIII. Compensazione

Il cliente non ha diritto alla compensazione di crediti, a meno che essi non siano da noi riconosciuti o stabiliti legalmente in modo definitivo.

IX. Protezione dei dati

Per quanto riguarda i dati personali, rispettiamo le disposizioni di legge sulla protezione dei dati. Trattiamo i dati personali del cliente nella misura in cui ciò è necessario per la stipula, l'esecuzione o il completamento di un rapporto contrattuale o quasi contrattuale, oltre che per misure precontrattuali o nel nostro legittimo interesse. È possibile trovare altre indicazioni relative alla protezione dei dati e in particolare sui diritti dell'interessato, l'organo di ricorso e il responsabile della protezione dei dati all'indirizzo
www.kulmbacher-brauerei-ag.de/datenschutz/ .

X. Risoluzione delle controversie con i consumatori (indicazioni conformi all'art. 14 par. 2 regolamento ODR e art. 36 VSBG - legge tedesca sulla composizione delle controversie con i consumatori)
Desideriamo sempre risolvere amichevolmente con i nostri clienti eventuali controversie relative a un contratto. Per questa ragione intratteniamo da sempre stretti contatti con loro. La Commissione europea mette a disposizione una piattaforma per la risoluzione delle controversie online, consultabile all'indirizzo ec.europa.eu/consumers/odr/ . Non siamo obbligati né disposti a partecipare a una procedura per la composizione delle controversie di fronte a un collegio arbitrale del consumatore. Sarebbe competente l'Allgemeine Verbraucherschlichtungsstelle des Zentrums für Schlichtung e. V. (Collegio arbitrale generale del consumatore del centro per la composizione - associazione registrata), Straßburger Str. 8, 77694 Kehl (www.verbraucher-schlichter.de).

XI. Luogo di esecuzione e foro competente
Il luogo di esecuzione per tutti gli obblighi reciproci risultanti dal presente contratto è Kulmbach.
Per decidere su eventuali controversie, anche quelle relative a cambiali, assegni o altri titoli, sono competenti esclusivamente i tribunali della nostra sede - la disposizione vale solo per le persone indicate all'art. 38 I ZPO (C.P.C. tedesco). Inoltre i tribunali della nostra sede sono competenti anche se il cliente, dopo la stipula del contratto, trasferisce la sua residenza o il suo abituale luogo di soggiorno all'estero o se al momento della proposizione dell'azione legale la sua residenza o il suo abituale luogo di soggiorno sono sconosciuti. Siamo autorizzati alla proposizione di un'azione legale anche presso altri fori competenti